I blog personali dei collaboratori della nostra Community

I blog personali dei collaboratori della nostra Community

  • Gestione di Google Drive Sync con SSL Decryption
    In ambienti Enterprise è possibile che venga implementata la funzione di SSL-Decryption da parte degli apparati di controllo delle connessioni esterne, in una condizione di questo tipo l’applicazione Google Drive Sync presenta malfunzionamenti generalizzati   Figura 1 Applicazione Drive Sync di Google   In particolare smette di funzionare ed impedisce la sincronizzazione dei contenuti locali con il Drive esterno riportando questo messaggio all’interno dell’area di notifica   Figura 2 Errore di Sincronizzazione Anche la prima configurazione dell’Applicazione fallirebbe dopo la richiesta delle credenziali con questo messaggio   ... continua a leggere
    A cura di Roberto MassaPubblicato il 12-12-2020
  • POWERCON2020 venerdì 11 dicembre –Sessione Migrare Active Directory a Windows Server 2019
    Io e Roberto Massa l’11 dicembre 2020 saremo alla POWERCON2020 Online – Nuovi modelli di lavoro nelle aziende al tempo del Covid-19, organizzato da ICTPower.it, con la sessione Migrare Active Directory a Windows Server 2019 in cui analizzeremo la procedura e le best practices per la migrazione dei domain controller Windows Server 2008, ormai fuori supporto, a Windows Server 2019 in modo da mantenere aggiornata la propria infrastruttura Active Directory. La partecipazione al seminario è GRATUITA. Per registrarvi utilizzate il link https://www.eventbrite.it/e/biglietti-powercon2020-nuovi-modelli-di-lavoro-nelle-aziende-130396185501. ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 10-12-2020
  • #POWERCON2020 – Nuovi modelli di lavoro nelle aziende al tempo del Covid-19 – Evento online GRATUITO
    Come si stanno evolvendo le aziende in questo periodo? Come la pandemia ha cambiato le nostre abitudini lavorative? Quali sono i vantaggi ed i limiti del modern workplace? Tanti hanno cercato di dare una risposta a queste domande negli ultimi mesi. Noi vogliamo dire la nostra e vogliamo tirare le somme di questa evoluzione nell’ultima #POWERCON2020 di quest’anno, mostrandovi come riadattare le infrastrutture tecniche ai nuovi modelli di lavoro. Nicola Ferrini parlerà di Azure Active Directory come Security Boundary. Il servizio di gestione delle identità di Azure Active Directory (Azure AD) per le aziende offre accesso Single Sign-On e autenticazione ... continua a leggere
    A cura di Roberto TafuriPubblicato il 10-12-2020
  • #POWERCON2020 – Nuovi modelli di lavoro nelle aziende al tempo del Covid-19 – Evento online GRATUITO
    Come si stanno evolvendo le aziende in questo periodo? Come la pandemia ha cambiato le nostre abitudini lavorative? Quali sono i vantaggi ed i limiti del modern workplace? Tanti hanno cercato di dare una risposta a queste domande negli ultimi mesi. Noi vogliamo dire la nostra e vogliamo tirare le somme di questa evoluzione nell’ultima #POWERCON2020 di quest’anno, mostrandovi come riadattare le infrastrutture tecniche ai nuovi modelli di lavoro. Io vi parlerò di Azure Active Directory come Security Boundary. Il servizio di gestione delle identità di Azure Active Directory (Azure AD) per le aziende offre accesso Single Sign-On e autenticazione ... continua a leggere
    A cura di Nicola FerriniPubblicato il 10-12-2020
  • Log installazione software tramite Group Policy
    A volte l’installazione del software tramite Group Policy non funziona e quindi per capire come risolvere il problema occorre avere il log dell’installazione. Per attivare il log dell’installazione come indicato in Enable Windows Installer logging è possibile utilizzare la GPO: Computer Configuration Administrative Templates Windows Components Windows Installer Logging, Se si utilizza un sistema italiano la GPO sarà “Specifica i tipi di eventi registrati nel registro delle transazioni di Windows Installer“. Per generare il log occorre abilitare la GPO e specificare quali voci registrare, per eseguire un’analisi completa dei problemi che si verificano durante l’installazione convien specificare di registrare nel ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 01-12-2020
  • Group Policies Prefences e INI files
    Le Group Policies Prefences (GPP) sono una raccolta di estensioni al Group Policy client-side che forniscono le impostazioni ai computer appartenenti a un dominio che eseguono sistemi operativi desktop e server Microsoft Windows. Le GPP differiscono dalle Group Policies (GP) perché gli utenti possono scegliere di modificare la configurazione amministrativa, mentre le GP applicano in modo amministrativo l’impostazione, che limita la scelta dell’utente. Tra le varie impostazioni che è possibile gestire con le GPP vi sono anche i file INI, ovvero tramite le GPP è possibile creare o modificare una coppia proprietà / valore in un file .ini oppure eliminare ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 01-12-2020
  • Script per l’esecuzione di http ping
    In certe situazioni può essere utile eseguire degli http ping, ovvero delle simulazioni di richieste di url, per capire se vi sono problematiche sulla rete o sul firewall. A tal scopo si può utilizzare il tool gratuito http-ping disponibile al link Ping any URL or web site with our free command-line utility, http-ping. Per automatizzare l’uso del tool è possibile poi creare uno script dos come il seguente che esegue un determinato numero di chiamate (per default 2000) ad un url (per default https://www.google.com) ad un intervallo prefissato (per default 5 sec), inoltre lo script crea una sottocartella (per default ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 14-11-2020
  • Rilasciato Windows 10 20H2, October 2020 Update
    Il 20 ottobre 2020 è stata rilasciata la nuova versione di Windows 10, chiamata  Windows 10 October 2020 Update, identificata con il numero 20H2 build 19042.508. Diverse le novità introdotte, disponibili al link https://techcommunity.microsoft.com/t5/windows-it-pro-blog/what-s-new-for-it-pros-in-windows-10-version-20h2/ba-p/1800132       Riporto qui di seguito le principali: Mobile Device Management (MDM) I criteri di gestione dei dispositivi mobili (Mobile Device Management) sono stati estesi con nuove impostazioni utenti e gruppi locali che corrispondono alle opzioni disponibili per i dispositivi gestiti tramite il classico Criteri di gruppo da ormai oltre 20 anni. Windows Autopilot Sono stati annunciati diversi miglioramenti a Windows Autopilot dalla versione ... continua a leggere
    A cura di Nicola FerriniPubblicato il 13-11-2020
  • Reset delle impostazioni relative al proxy tramite gpo
    A volte può accadere che sia necessario resettare le impostazioni del proxy sui client ad esempio a seguito di una migrazione del firewall. Ciò che può essere utile è disabilitare l’opzione “Rileva automaticamente impostazioni” e disabilitare l’utilizzo del proxy. Per disabilitare l’opzione “Rileva automaticamente impostazioni” è possibile impostare a 0 il valore AutoDetect di tipo REG_DWORD nella chiave HKEY_CURRENT_USERSOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionInternet Settings. Per disabiliare il proxy è possibile impostare a 0 il valore ProxyEnable di tipo REG_DWORD nella chiave HKEY_CURRENT_USERSOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionInternet Settings ed eliminare il valore AutoConfigURL nella chiave HKEY_CURRENT_USERSOFTWAREMicrosoftWindowsCurrentVersionInternet Settings. Tramite le Group Policy Preferences è possibile se necessario gestire tramite ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 10-11-2020
  • Impostazione HomePage per Internet Explorer 11 tramite GPO
    Nel caso si desideri impostare l’Homepage di IE11 ramite GPO è possibile utlizzare le seguente policy: Computer Configuration -> Policies -> Administrative Templates -> Windows Components -> Internet Explorer ->  Disable changing home page settings User Configuration -> Policies -> Administrative Templates -> Windows Components -> Internet Explorer ->  Disable changing home page settings Può però succedere che tale policy non sia disponibile a causa di problemi legati ai file admx, in questo caso volendo è possibile ovviare al problema utilzzando una group policy preferences che imposta le corrispondenti chiavi di registro: HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREPoliciesMicrosoftInternet ExplorerMainStart ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 22-10-2020
  • Microsoft Endpoint Manager – Intune – Utilizzo di Group Policy Analytics
    In infrastrutture on-premises basate su Active Directory, le Group Policy permettono di gestire i criteri di dominio e di standardizzare le configurazioni dei dispositivi aziendali. Una buona parte delle impostazioni applicabili tramite GPO, sono disponibili all’interno della soluzione MDM in Microsoft Intune. Alcuni esempi li trovate nell’articolo Microsoft 365 Modern Desktop Management – Utilizzo degli Administrative Templates (preview) in Microsoft Intune . Da poche settimane, Microsoft ha introdotto la funzionalità Group Policy Analytics in Microsoft Endpoint Manager – Intune con l’obiettivo di aiutare le organizzazioni a migrare dall’utilizzo delle classiche GPO ad una gestione moderna delle impostazioni e dei criteri ... continua a leggere
    A cura di Roberto TafuriPubblicato il 05-10-2020
  • WSUS eliminazione degli aggiornamenti sostituiti per recuperare spazio
    Col tempo può capitare che WSUS tenda a saturare lo spazio su volume dedicato a memorizzare la cache degli aggiornamenti da distribuire. La problematica può capitare anche se si eseguono manutenzioni schedulate come avevo descritto nel post Automazione del WSUS cleanup. Di seguito i passi per eliminare lo spazio occupato dagli aggiornamenti sostituiti (Superseded) Passo 1: Individuare gli aggiornamenti sostituiti (superseded) Dalla console di WSUS selezionare il nodo Aggiornamenti / Tutti gli aggiornamenti e quindi filtrare gli aggiornamenti con Approvazione: Tutti tranne i rifiutati con Stato: Qualsiasi. Aggiungere la visualizzazione della colonna Sostituzione. Individuare gli aggiornamenti sostituiti tramite ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 01-10-2020
  • Excel riporta un utente errato nella segnalazione che il file è bloccato per la modifica da un altro utente
    Talvolta può  capitare che quando si apre un file Excel memorizzato su una share compaia l’avviso che il file è bloccato per la modifica da un altro utente, ma il nome utente riportato non sia corretto. Excel , come del resto gli altri applicativi della suite Office, crea un  owner file crea quando viene aperto un documento, tale file è temporaneo e contiene il nome di accesso della persona che apre il documento. A rigurdo si veda questa la KB313472 “The document is locked for editing by another user” error message when you try to open a document in Word ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 30-09-2020
  • Configurazione accesso calendario per un gruppo in Exchange
    Nel caso sia necessario impostare l’accesso al calendario di una cassetta ad un gruppo di Active directory è possibile utilizzare la seguente procedura che prevede l’uso di PowerShell, la configuraziomne delle autorizzazioni tramite Outlook infatti è possibile solo per singoli utenti e non per gruppi. Di seguito i passi da seguire per assegnare al calendario della cassetta MarioRossi l’accesso in lettura ad gruppo ReadCalendarUsers: Creare il gruppo di sicurezza Universale ReadCalendarUsers. Creare in Exchange un gruppo di distribuzione collegato al gruppo di sicurezza ReadCalendarUsers creato precedentemente. Assegnare al gruppo i permessi per accedere al calendario della cassetta postale MarioRossi ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 28-09-2020
  • Impostazione di una product key MAK in Windows Server 2019 Evaluation
    Nel caso sia necessario attivare un’installazione Windows Server 2019 Evaluation tramite una product key MAK (Multiple Activation Key) è possibile provare la seguente procedura. Passo 1: Impostare la GVLK (Global Volume License Key) Le GVLK (Global Volume License Key) sono disponibili al seguente KMS client setup keys, di seguito i comandi da eseguire in un prompt dei comandi avviato con credenziali amministrative in base all’edizione e alla versione di Windows Server 2019: Windows Server 2019 Datacenter: dism /online /set-edition:ServerStandard /productkey:WMDGN-G9PQG-XVVXX-R3X43-63DFG /accepteula Windows Server 2019 Standard: dism /online /set-edition:ServerStandard /productkey:N69G4-B89J2-4G8F4-WWYCC-J464C /accepteula Windows Server 2019 Essentials: dism /online /set-edition:ServerStandard /productkey:WVDHN-86M7X-466P6-VHXV7-YY726 /accepteula ... continua a leggere
    A cura di Ermanno GolettoPubblicato il 22-09-2020